Aggiungi qui il testo dell'intestazione

uno splitter in azioneSTRISCE…DA QUALI CANNE?
Di norma vendiamo strisce ricavate dalle canne di bambù provenienti dal nostro bambuseto (vd. canne italiane).

Alla pagina Il nostro bambuseto troverai tutte le informazioni generali sul nostro bosco e le sue canne, della specie Phyllostachys Viridiglaucescens.

La lunghezza massima delle strisce è di 5 mt ed è possibile ricavarle essere verdi, quindi molto flessibili.

Su particolare richiesta possiamo fornire strisce ricavate da canne di bambù di importazione come bambù gigante (diametri fino a 16 cm, lunghezza fino a 395 cm) e black bamboo (bambù nero, diametro 3 cm, lunghezza fino a 3.5 mt). In questi casi non è possibile averle verdi.

L’attività di taglio, svolta responsabilmente, migliora le condizioni di vita del bosco.

A CHE PREZZO?

I prezzi variano in base a vari aspetti (vd. più avanti nel testo).

Per ricevere un preventivo compila l’apposita SCHEDA ORDINE STRISCE a cui si rimanda al termine di questa pagina.

STRISCE DI BAMBÙ

Splittatura di una cannaLa singola canna di bambù può essere tagliata longitudinalmente, ricavandone delle “strisce”. Tali canne si dicono splittate, dall’inglese splitted (divise, separate).

Per ottenere il prodotto finito a partire dal pezzo di canna già tagliato a misura e privato dei rami, queste le diverse fasi:

1) “smembranatura”: per facilitare l’operazione successiva, si rompono le membrane di internodo con un tubo in ferro;

2) “splittatura”: la canna viene divisa in strisce mediante apposito attrezzo detto “bamboo splitter”;

3) “rifilatura”: le strisce di bambù vengono rifinite a mano con un coltello per rimuovere i residui di membrana;

Possiamo dividere le nostre canne di diametro tra i 40 e i 65 mm in 2, 3, 4, 5, 6, 8, 10, 12 parti, ottenendo altrettante strisce di lunghezza massima non oltre i 450 cm, di larghezza e concavità variabile a seconda delle esigenze. SCARICA IL PDF

Le strisce di bambù sono ottime per creare una pannellatura, una recinzione, un intreccio… con un motivo di vostra creazione o seguendo gli esempi delle nostre texture.

Potrete sfruttare l’enorme flessibilità delle aste di bambù ricavate da canne splittate verdi sbizzarrendovi nella creazione di forme libere o geometriche, con dimensioni dal cesto alla scultura alta metri e metri! (vd. alcuni dei nostri lavori).

CLASSIFICAZIONE DELLE NOSTRE STRISCE

1) SETTORE

Misurazione con calibro della sezione di una  canna di bambùUna volta tagliata la canna alla sua base, questa viene generalmente divisa in tre parti (a meno di richieste differenti): parte centrale, parte basale (“base”), parte apicale (“punta”).

Per un approfondimento sulle differenze delle canne secondo tale classificazione, si rimanda alla pagina Canne di bambù.

Di solito le strisce si ricavano dalle parti centrali. Non ricaviamo strisce dalle punte e solo su particolare richiesta possiamo trarle dalle basi (le basi sono però molto spesso di una lunghezza limitata tra 50 e 100 cm).

2) TIPO

Le strisce possono essere ricavate da canne di bambù:

– trattate e stagionate

– verdi trattate e non trattate

– stagionate, non trattate

– seccate naturalmente, senza trattamenti

Per un approfondimento sulle differenze delle canne secondo tale classificazione, si rimanda alla pagina Canne di bambù.

In generale, la maggiore differenza è tra le strisce verdi e le strisce secche: le prime presentano una maggiore flessibilità ed elasticità.

3) CONCAVITÀ

La medesima larghezza della striscia può essere ottenuta, ad esempio, dividendo una canna di 65 mm di diametro in 5 oppure una canna di 40 mm di diametro in 3 parti. VD. ESEMPIO NEL PDF

Nel secondo caso le aste di bambù avranno una concavità più pronunciata. Anche per questo vi invitiamo a descriverci l’uso che ne intendete fare.

Sapremo guidarvi verso la scelta più adeguata alle vostre esigenze.

Trattandosi di un materiale per sua natura non uniforme, il valore della larghezza è indicativo con un margine di circa 2/3 mm in più o in meno rispetto alla larghezza richiesta, anche lungo la stessa striscia.
Per richieste particolari si prega di specificare il margine minore o maggiore che dobbiamo mantenere come riferimento.

4) TRATTAMENTI ULTERIORI

Lucidatura

Trattamento antimuffa di una  canna di bambùPrima di ricavare le strisce, se richiesto, possiamo lucidare la canna, a caldo (per un approfondimento sul tema, si rimanda alla pagina Canne di bambù).

Trattamento antimuffa

Su richiesta effettuiamo trattamento antimuffa. Può rendersi necessario, ad esempio, su coperture con strisce di bambù che verranno a trovarsi all’aperto sotto una folta vegetazione, o in condizioni di particolare umidità, etc.

Verniciatura

Non effettuiamo verniciatura sulle canne né sulle strisce, anche per ragioni pratiche: consigliamo infatti di verniciarle in opera, se possibile.

Esempi di canne e strisce verniciate si trovano rispettivamente alle pagine Poliform e Semi.